Cos'è

I percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento promossi dall’Istituto sviluppano un’azione orientativa centrata sulla persona, offrendo agli Studenti gli strumenti necessari per lo sviluppo della propria identità e per la realizzazione di scelte consapevoli e responsabili.

Tenendo conto degli Indirizzi di studio e del contesto socio-economico di riferimento, viene rafforzata la dimensione formativa dell’Orientamento, ma anche l’approccio riflessivo al mondo del lavoro e alle professionalità entro una prospettiva a lungo termine.

In ossequio alle disposizioni normative, l’Istituto ha programmato percorsi dalla durata complessiva “non inferiore a 150 ore” da realizzarsi “nel secondo biennio e nell’ultimo anno del percorso di studi degli istituti tecnici”.

Per tutte le classi terze, è stabilita:

  1. la formazione in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro: 13 ore.
  2. Incontro con esperti esterni per la “conoscenza di sé”: 2 ore.
  1. Progettualità valevoli ai fini dei PCTO, a discrezione dei Consigli di classe: il numero di ore varia sulla base della progettualità scelta (es. Progetto Unicredit “Start up Your Life”: 30 / 90 ore).
  2. Stage presso strutture partner dell’Istituto: almeno 80* ore.
  3. Attività curriculari ad integrazione/completamento delle precedenti, a discrezione dei Consigli di classe: massimo 5 ore.

*L’eventuale mancato raggiungimento del numero di ore di stage minimo (80), a causa delle difficoltà legate alla situazione pandemica sarà recuperato nel corso del quarto anno di studi.

Per tutte le classi quarte, è stabilita:

  1. Progettualità valevoli ai fini dei PCTO, a discrezione dei Consigli di classe: il numero di ore varia sulla base della progettualità scelta (es. Progetto Unicredit “Start up Your Life: 30 / 90 ore).
  2. Stage presso strutture partner dell’Istituto: almeno 80* ore;
  3. Incontri con esperti esterni e attività curricolari ad integrazione / completamento delle precedenti a discrezione dei Consigli di classe: massimo 10 ore.

*Qualora sia stato svolto lo stage nell’anno scolastico 2019/20 (durante la classe terza), nel conteggio del numero minimo di 80 ore, si terrà conto anche dell’esperienza dell’anno precedente.

Per tutte le classi quinte:

  1. Progettualità valevoli ai fini dei PCTO, a discrezione dei Consigli di classe: il numero di ore varia sulla base della progettualità scelta (es. Progetto Unicredit “Start up Your Life”: 10 / 50 ore).
  2. Elaborato per l’esame di Stato: 10 ore.
  3. Incontri con esperti esterni e attività di Orientamento all’Università e al Lavoro a completamento del numero di ore di PCTO di almeno 150.

FORMAZIONE SULLA SALUTE E SICUREZZA

CLASSI TERZE: Corso formazione di base e specifica sulla salute e sicurezza sul lavoro della durata di 12 ore, svolte on line e in presenza, con somministrazione di test finale 1 ora.  Ciascuno studente deve seguire due corsi obbligatori sulla salute e sicurezza sul lavoro, da svolgere online sulla piattaforma E-LEARNING della Camera di Commercio di Verona.

CONSEGNA ATTESTATI DI FORMAZIONE SULLA SICUREZZA

FORMAZIONE ESPERIENZIALE (STAGE)

Lo stage, è un periodo di lavoro/formazione non remunerato, svolto presso un ente ospitante (in Italia o all’estero), regolato da una Convenzione e da un Progetto Formativo e di Orientamento predisposti dalla scuola e sottoscritti dall’Ente/Azienda ospitante. Questo ambito di formazione ha una durata complessiva di almeno 80 ore da svolgere nel corso del secondo biennio presso aziende, ordini professionali, enti che svolgono attività afferenti al patrimonio artistico, culturale e ambientale, enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI, imprese sociali e altri enti del terzo settore, università, enti pubblici.

FORMAZIONE EXTRACURRICOLARE

Attività opzionali organizzate dalla scuola e da enti esterni da svolgere nel corso del secondo biennio e del quinto anno per un totale di almeno 20 ore:

  • POTENZIAMENTO LINGUISTICO: certificazioni linguistiche e simulazioni delle prove di certificazione (livello B1, B2 e C1 di Inglese, A2 e B1 di Tedesco e B1 e B2 di Spagnolo), conseguite in Italia o all’Estero, anche in occasione di scambi culturali.
  • POTENZIAMENTO INFORMATICO: ECDL (esame su 7 moduli per ottenere il Diploma ECDL) e Corso AutoCAD (2D e 3D).
  • ORIENTAMENTO: Master Itinera (organizzati dal COSP) e Tandem (in collaborazione con l’Università degli Studi di Verona gli studenti partecipano a corsi universitari finalizzati all’esame universitario valido all’assegnazione di credito scolastico e CFU).
  • ATTIVITÀ DI ORIENTAMENTO UNIVERSITARIO.
  • CORSI E LEZIONI EXTRACURRICOLARI ORGANIZZATE DALL’ISTITUTO O DA ENTI ESTERNI (in questo secondo caso, la validità dei corsi ai fini del PCTO, viene valutata, con riferimento alle singole esperienze, dalla Referente Istituto).

IMPORTANTE: la formazione extracurriculare con riferimento al numero di ore valevoli ai fini del PCTO (20 ore nell’arco del triennio) non può decurtare il numero di ore minimo stabilito per lo stage (80).

ELABORATO PER L’ESAME DI STATO

Produzione individuale dell’elaborato multimediale per il colloquio d’Esame di Stato a conclusione del secondo ciclo, previsto dal Decreto 37 del 18 gennaio 2019 e dall’O.M. 205 dell’11 marzo 2019, per un totale di 10 ore.

IMPORTANTE!

  • Tutte le attività svolte nel corso del secondo biennio e quinto anno per essere valide dovranno essere caricate sul registro SCUOLA&TERRITORIO di Spaggiari (a cura dello studente o del tutor PCTO di classe o delle referenti di progetto per il Liceo o della segreteria, a seconda del tipo di attività).
  • Per informazioni, chiarimenti, eventuali problemi ci si rivolge preferibilmente al Tutor PCTO di classe.
  • Eventualmente si può scrivere alla referente del progetto PCTO ITES, prof.ssa Carmela Salemme (salemme-carmela@copernicopasoli.it)

Come si accede al servizio

  • L'accesso all'ATTIVITA' FORMATIVA IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO avviene nel corso delle ore di lezione e in orario extrascolastico sulla piattaforma e-learning della Camera di Commercio di Verona.
  • L’adesione a progettualità, l’incontro con esperti esterni e le attività di orientamento vengono svolte, sulla base delle peculiarità delle singole esperienze, in orario scolastico e/o pomeridiano.
  • La FORMAZIONE EXTRACURRICOLARE è ad adesione individuale e viene erogata da enti esterni o dalla scuola in orario pomeridiano.
  • L'ACCESSO AGLI STAGE avviene secondo le fasi ed ENTRO LE DATE che sono illustrate qui di seguito nella sezione "TEMPI e SCADENZE".  Si inizia con la compilazione del MODULO GOOGLE di ADESIONE ALL'ATTIVITA' DI STAGE
Servizio online

MODULO GOOGLE di ADESIONE ALL' ATTIVITA' DI STAGE - DA COMPILARE IMPROROGABILMENTE ENTRO IL 31/01/2021

Tempi e scadenze

2021

06

Gen
Corsi online di formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro

Prima di iniziare il periodo di stage, lo studente deve seguire due corsi obbligatori sulla salute e sicurezza sul lavoro, da svolgere online sulla piattaforma E-LEARNING della Camera di Commercio di Verona.
I due corsi, della durata di 4 ore ciascuno, si concludono con due test finali, superati i quali ogni studente potrà scaricare due attestati che hanno validità come formazione generale del lavoratore.

2021

31

Gen
Adesione attività esperienziale (STAGE)

Lo studente compila on line IL MODULO GOOGLE di ADESIONE ALL'ATTIVITA' DI STAGE.
Due le ALTERNATIVE:
1. Si può affidare alla SCUOLA la ricerca dello stage
2. Si può cercare lo stage IN MODO AUTONOMO
Se ha trovato in modo autonomo l'ente ospitante, lo studente deve fornire alla segreteria della scuola ALMENO DUE SETTIMANE PRIMA DI INIZIARE LO STAGE tutte le informazioni riguardanti l'ente ospitante, consegnando la SCHEDA DI DISPONIBILITA' E RACCOLTA DATI, compilata e firmata da parte dell’ente/azienda/associazione disponibile per lo stage.

Ulteriori informazioni

POSSIBILI AMBITI DELL'ATTIVITA' DI STAGE

  • AMBITO TURISTICO-LINGUISTICO (Strutture di ricezione alberghiera, Agriturismi, agenzie viaggi, Proloco e enti turistici locali, APT - Aziende di Promozione Turistica, IAT – Uffici di Informazione e di Accoglienza Turistica, CTG, cooperative guide turistiche, scuole di Lingue, FAI, CAI, ACI (per la mobilità ed alcune manifestazioni sportive), Enti Pubblici Territoriali (es. Assessorato al turismo del Comune), Veronafiere S.p.A., cooperative di servizi didattici (es. fattorie didattiche), Parco Natura Viva o altri parchi, Aziende di trasporto (es. ATV, aeroporto, aziende private, ecc.), Musei, Università, Associazioni museali e teatrali, periodo di stage all’estero presso strutture similari a quelle scelte per lo stage in Italia).
  • AMBITO SOCIALE-EDUCATIVO (Imprese sociali, Caritas, associazioni di volontariato, scuole, case di riposo (area amministrativa), centri estivi presso associazioni – es. Villa Buri-, centri estivi presso istituti scolastici, Fondazioni (es. Intercultura, Verona Minor Hierusalem, ecc.).
  • AMBITO SPORTIVO (Associazioni ed enti sportivi, Federazioni sportive, Scuole di Danza).
  • AMBITO ECONOMICO-AMMINISTRATIVO (INPS, INAIL, ULSS 9*, Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura, Agenzia delle Entrate, Aziende ospedaliere e studi medici privati, laboratori pubblici e privati (in area amministrativa), enti territoriali e altri enti pubblici, imprese private, istituzioni bancarie e assicurative).
  • AMBITO COMMERCIALE-PRODUTTIVO (Imprese private di vari settori, es. trasporti, alimentari, servizi, elettronica, cantine sociali, aziende agricole, ecc.).
  • AMBITO PROFESSIONALE (Studi privati di Commercialisti, Consulenti del lavoro, Notai, Avvocati, Promotori Finanziari, Amministratori di Condomini, ecc. )
  • AMBITO INFORMATICO-INGEGNERISTICO ELETTRONICO (Aziende e studi privati di Ingegneri – Architetti -, Geometri (area amministrativa - fiscale), FabLab).
  • AMBITO FORZE ARMATE (es. Caserma Duca di Montorio)

* * Se la struttura ospitante fosse un'azienda di famiglia deve garantire un tutor aziendale diverso da un famigliare dello studente.

*Per Azienda ospedaliera, ULSS 9 e Università solo studenti delle classi quarte.

 

PROTOCOLLO STAGE

Il tirocinante deve:

  • rispettare gli obblighi del tirocinio, in particolare gli orari e le modalità dell'impiego e svolgere le attività previste dal progetto formativo e di orientamento;
  • assumere un comportamento serio e responsabile nei confronti dell'azienda/ente e di tutte le persone dell'ambiente di lavoro;
  • non frequentare lo stage in orari o tempi diversi da quelli riportati sul progetto formativo;
  • avvisare ANTICIPATAMENTE l'azienda/ente anche nel caso di assenze brevi; avvisare il tutor scolastico, il tutor aziendale e la scuola nel caso di assenze prolungate, di variazioni del periodo e in generale delle condizioni dello stage;
  • seguire le indicazioni dei tutor aziendali e fare riferimento ad essi per qualsiasi esigenza di tipo organizzativo e per ogni altra evenienza;
  • contattare il tutor scolastico mediante la scuola o via email per qualsiasi problema non risolvibile con il tutor aziendale;
  • mantenere la necessaria riservatezza per quanto attiene dati, informazioni o conoscenze in merito a persone, processi e prodotti, acquisiti durante lo svolgimento del tirocinio (d.lgs. 196/03 e GDPR 2016/679), sia durante che dopo lo svolgimento del tirocinio;
  • rispettare i regolamenti aziendali e tutte le norme di igiene e sicurezza e salute sui luoghi di lavoro (D.Lgs. 81/08);
  • in caso di stage in ambienti sanitari è necessario indossare mascherina, camice e guanti, tenere i capelli raccolti, osservare strettamente le norme igieniche, durante lo stage indossare scarpe pulite da tenere sul luogo di lavoro.

L’ente ospitante deve:

  • assicurare, attraverso l'impegno dei tutor aziendali, il corretto svolgimento del tirocinio, garantendo il rispetto dei contenuti del progetto di orientamento e formazione;
  • rispettare e far rispettare le norme antinfortunistiche e di igiene del lavoro (D.Lgs. 81/08 e successive modifiche);
  • fornire in comodato d'uso, per la durata del tirocinio, indumenti di lavoro e mezzi di protezione individuale, ove richiesti dal tipo di attività;
  • consentire al tutor scolastico del soggetto promotore di prendere contatto con il tirocinante e con i responsabili aziendali per verificare l'andamento dello stage (attività di monitoraggio);
  • in caso di infortunio del tirocinante, comunicare dettagliatamente l’accaduto alla scuola la quale provvederà a far compilare la denuncia per l’assicurazione scolastica;
  • istruire adeguatamente il tirocinante su:
    • posizione delle vie di fuga e eventuali istruzioni di evacuazione del luogo di lavoro;
    • posizione della cassetta del pronto soccorso per eventuali urgenze;
    • eventuali mezzi di protezione individuale da indossare (es. guanti, camice, occhiali, scarpe adatte);
    • dispositivi di sicurezza da utilizzare nel caso di attività pratiche;
    • misure specifiche per emergenza Covid-19.

Istruzioni specifiche per emergenza Covid-19

La normativa vigente e il relativo protocollo d'intesa Governo - parti sociali prevedono che non sia possibile l'accesso o la permanenza nei luoghi di lavoro quando sussistono le condizioni di pericolo da COVID-19, pertanto:

  • è fatto obbligo di rimanere al proprio domicilio in presenza di febbre (oltre 37.5°) o altri sintomi influenzali e di avvisare l’azienda, la scuola e il proprio medico di famiglia;
  • gli studenti in stage, prima dell'accesso al luogo di lavoro, potrebbero essere sottoposti al controllo della temperatura corporea: se tale temperatura risulta superiore ai 37,5° non è consentito al tirocinante l'accesso al luogo di lavoro e lo stesso viene rinviato al proprio domicilio;
  • nel caso in cui il tirocinante sviluppi febbre e sintomi influenzali (es. tosse o forte mal di gola) sul luogo di lavoro, lo deve dichiarare immediatamente all’azienda ospitante, rispettando le distanze di sicurezza; l’azienda procede all'isolamento del caso sospetto in base alle disposizioni dell’autorità sanitaria; il tirocinante, al momento dell'isolamento, deve essere subito dotato, ove già non lo fosse, di mascherina chirurgica e rinviato al medico curante;
  • è vietato l'accesso al luogo di lavoro a chi, negli ultimi 14 giorni, abbia avuto contatti con soggetti risultati positivi al COVID-19 o provenga da zone a rischio secondo le indicazioni dell’OMS
  • coloro che accedono al luogo di lavoro devono adottare le precauzioni igieniche, in particolare è raccomandata la frequente pulizia delle mani con acqua e sapone;
  • qualora la mansione imponga di lavorare a distanza interpersonale minore di un metro e non siano possibili altre soluzioni organizzative, è comunque necessario l'uso delle mascherine e di altri dispositivi di protezione conformi alle disposizioni delle autorità scientifiche e sanitarie.

Contatti

  • Telefono: via Carlo Anti, 5 - 37132 Verona - Tel. 0458921284; via Girolamo Dalla Corte, 15 - 37131 Verona - Tel. 0458920222
  • Email: pcto@copernicopasoli.it
Struttura responsabile del servizio
Documenti